Notizie

Bookmark and Share

Dal GAL ben 700 mila Euro per fattorie didattiche e servizi sociali
Le misure economiche presentate alla Fattoria Sociale Pachamama di Marostica

Dal GAL ben 700 mila Euro per fattorie didattiche e servizi sociali
 | Il GAL Montagna Vicentina mette a disposizione del territorio una cifra complessiva pari a ben 700 mila Euro per diversificare le attività delle imprese agricole e per supportare i servizi sociali.

Con la Misura 311, 400.000 Euro (divisi in due azioni) sono destinati a incentivare la creazione e il consolidamento delle fattorie plurifunzionali e delle attività agrituristiche.

Obiettivo della misura è la rivitalizzazione delle aziende agricole, con interventi strutturali tendenti alla diversificazione dell’attività, per incrementarne il reddito e la vitalità, ai fini del complessivo miglioramento della qualità della vita.

Più precisamente si prevede il sostegno economico per la creazione e il consolidamento di fattorie plurifunzionali, come fattorie sociali (agrinidi, pet therapy, horticultural therapy, ecc.), fattorie didattiche, fattorie creative (produzioni artigianali aziendali, ecc.), eco-fattorie (servizi ambientali, ecc.).

Le fattorie plurifunzionali sono quelle strutture agricole che, oltre alle normali attività rurali dell’azienda agricola tradizionale, offrono servizi utili per il sociale, per la didattica e l’ambiente, comprese le piccole produzioni artigianali. Si tratta di imprese economicamente e finanziariamente sostenibili, che svolgono le loro attività produttive in maniera integrata con l’offerta dei diversi servizi culturali, educativi, assistenziali e occupazionali.

Oltre che portare vantaggio alla stessa azienda agricola, questo tipo di attività offre un importante supporto ai soggetti più deboli e alle istituzioni pubbliche.

Con la Misura 321, altri 300.000 Euro sono a disposizione per servizi di utilità sociale, anche a carattere innovativo, per le persone anziane e disabili, per l’infanzia e per la terapia assistita, come la pet therapy, con un’attenzione particolare per il miglioramento dei servizi essenziali e di reinserimento sociale.

Il bando prevede aiuti per l’avviamento di servizi di utilità sociale, anche a carattere innovativo, riguardanti la mobilità, soprattutto delle persone anziane e disabili, i servizi all’infanzia (agrinidi, baby sitting, ecc.), i servizi di terapia assistita (pet therapy, horticultural therapy, ecc.) e di reinserimento sociale.

L’azione mira all’avviamento di alcuni servizi essenziali, unitamente al miglioramento dell’accesso e della diffusione delle nuove tecnologie di informazione e comunicazione. Questi obiettivi sono fondamentali per ridare slancio e vitalità alle realtà rurali, ai fini del complessivo miglioramento della qualità della vita.

La Misura 321, già pubblicata nell’aprile di quest’anno, viene nuovamente messa in campo per rispondere alla grande richiesta di contributi pervenuta e per continuare a sostenere le attività di un importante settore come quello dei servizi sociali.

La presentazione delle due misure è avvenuta venerdì 4 novembre alla Fattoria Sociale Pachamama, "Asineria Sociale", nella frazione Marsan di Marostica. Sono intervenuti Dino Panozzo e Francesco Manzardo, rispettivamente Presidente e Direttore del GAL Montagna Vicentina, e il dr Giorgio Trentin della Regione Veneto.

Sono ben quarantaquattro i Comuni che compongono il vasto territorio rappresentato dal Gal Montagna Vicentina e che possono beneficiare dei contributi economici erogabili per i progetti che partecipano ai diversi bandi.

Ecco l'elenco dei comuni: Altissimo, Arsiero, Asiago, Brogliano, Breganze, Caltrano, Calvene, Campolongo sul Brenta, Cismon del Grappa, Cogollo del Cengio, Conco, Crespadoro, Enego, Fara Vicentino, Foza, Gallio, Laghi, Lastebasse, Lugo Vicentino, Lusiana, Marostica, Mason Vicentino, Molvena, Montecchio Precalcino, Monte di Malo, Nogarole Vicentino, Pedemonte, Pianezze, Posina, Pove del Grappa, Recoaro Terme, Roana, Rotzo, Salcedo, San Nazario, Santorso, Solagna, Tonezza del Cimone, Torrebelvicino, Valdagno, Valdastico, Valli del Pasubio, Valstagna, Velo d’Astico.


Per conoscere nel dettaglio i contenuti dei bandi e per presentare le domande di finanziamento, è necessario consultare il sito web www.montagnavicentina.com.


Giuliano Dall'Oglio


Video


Eventi

Webcam

Webcam Altopiano di Asiago 7 Comuni

Centri fondo

I centri fondo di Asiago 7 Comuni

Comprensori sciistici

I comprensori sciistici di Asiago 7 Comuni

Le malghe
Alpeggi e pascoli
Le malghe nell'altopiano di Asiago 7 Comuni

Raccolta funghi
Specie e normative
I funghi, i permessi di raccolta, e la normativa nell'altopiano di Asiago 7 Comuni

Racconti storici
di Giancarlo Bortoli
Giancarlo Bortoli

La Rogazione
Il giro del mondo
La Grande Rogazione

Asiago7Comuni TV






Seguici su YouTube

Seguici su Twitter


L'altopiano di Asiago 7 Comuni: Asiago, Canove, Camporovere, Cesuna, Conco, Enego, Foza, Gallio, Lusiana, Mezzaselva, Roana, Rotzo, Sasso, Stoccareddo, Tresché Conca
LE ATTIVITÀ COMMERCIALI E I SERVIZI PER TURISTI E RESIDENTI IN COLLABORAZIONE CON

Asiago Dove