Notizie

Bookmark and Share

Dal Gal altri 100 mila Euro per la Montagna Vicentina
Finanziamenti al 70% per itinerari turistici e certificazione ambientale EMAS

Dal Gal altri 100 mila Euro per la Montagna Vicentina
 | L’Azione 1 della Misura 313 rappresenta una ribanditura della stessa, già presentata nel 2011, che il GAL Montagna Vicentina ha voluto riproporre per soddisfare una necessità manifestata dal territorio. Questa azione costituisce un ulteriore contributo finanziario che va ad aggiungersi ai numerosi interventi economici che il GAL ha già distribuito ai diversi comuni della Montagna Vicentina, area formata da 44 municipalità.

Un importo complessivo di 100 mila Euro, con un’entità d’aiuto del 70% sulle spese ammissibili, di questi tempi di crisi e di "tagli" va considerato come un contributo importante per la realizzazione di itinerari turistici e per la certificazione ambientale.

Il turismo nelle zone rurali, con particolare riguardo a quello imperniato sulla valorizzazione dei percorsi enogastronomici e agrituristici, può essere oggi considerato una delle più importanti forme di "turismo emergente".

L’offerta turistica nelle zone rurali - come quella della Montagna Vicentina - riveste un ruolo di grande potenzialità per tutto il territorio veneto e spesso è considerato il fattore chiave per lo sviluppo delle aree rurali nel medio-lungo periodo. Infatti, la tipologia del turismo rurale è in grado di integrarsi in modo efficace con l’offerta turistica già consolidata nei tradizionali segmenti (turismo balneare e montano, turismo termale, città d'arte).

In particolare il binomio turismo-agricoltura costituisce il principale elemento di valorizzazione del territorio rurale anche grazie alla sempre maggior richiesta da parte dei turisti, di diversificazione dell’offerta turistica, e dell’esigenza di comunicare i valori e l’identità culturale del territorio.

La Misura 313 prevede l’attivazione di interventi a carattere infrastrutturale e lo sviluppo di servizi finalizzati a promuovere, potenziare e migliorare sul piano qualitativo l'offerta turistica, intesa prioritariamente sotto il profilo del turismo enogastronomico e dell’agriturismo nelle aree rurali.

Questo avviene attraverso l’identificazione e la realizzazione di itinerari e/o percorsi segnalati, quali strade del vino e dei prodotti tipici, per cicloturismo ed equiturismo, nonché la realizzazione di sistemi di certificazione ambientale EMAS, fondamentali strumenti di qualificazione del territorio.

La presentazione delle domande deve avvenire entro e non oltre 30 giorni dalla data della pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto, avvenuta il 2 dicembre 2011. I testi completi dei bandi con i termini per la presentazione delle domande sono disponibili sul sito web del GAL Montagna Vicentina all’indirizzo www.montagnavicentina.com.

G.D.O. (Foto IF Idee e Fantasia)





Eventi

Webcam

Webcam Altopiano di Asiago 7 Comuni

Centri fondo

I centri fondo di Asiago 7 Comuni

Comprensori sciistici

I comprensori sciistici di Asiago 7 Comuni

Le malghe
Alpeggi e pascoli
Le malghe nell'altopiano di Asiago 7 Comuni

Raccolta funghi
Specie e normative
I funghi, i permessi di raccolta, e la normativa nell'altopiano di Asiago 7 Comuni

Racconti storici
di Giancarlo Bortoli
Giancarlo Bortoli

La Rogazione
Il giro del mondo
La Grande Rogazione

Asiago7Comuni TV






Seguici su YouTube

Seguici su Twitter


L'altopiano di Asiago 7 Comuni: Asiago, Canove, Camporovere, Cesuna, Conco, Enego, Foza, Gallio, Lusiana, Mezzaselva, Roana, Rotzo, Sasso, Stoccareddo, Tresché Conca
LE ATTIVITÀ COMMERCIALI E I SERVIZI PER TURISTI E RESIDENTI IN COLLABORAZIONE CON

Asiago Dove