Notizie

Bookmark and Share

Grande successo di Paolini a Lusiana
Oltre 3500 persone sui prati di Monte Corno per "Uomini e Cani"

Grande successo di Paolini a Lusiana
 | Del resto lo si sentiva nell'aria sin dai giorni precedenti lo spettacolo: alla fine, la celebrazione di Jack London che Marco Paolini ha portato a Lusiana si è rivelata un vero successo. Un pomeriggio riuscitissimo dal punto di vista dell'affluenza di pubblico, ma anche e soprattutto per quanto riguarda la parte organizzativa.

Il mattatore veneto ha quindi soddisfatto ancora una volta tutti coloro che sono accorsi a vederlo e ad ascoltarlo. La sua rappresentazione intitolata "Uomini e Cani", iniziata alle 17 di ieri pomeriggio nei prati di Monte Corno, si è svolta con le condizioni meteorologiche ideali: cielo sereno e sole, ma senza il caldo afoso che attanagliava la pianura in questi ultimi giorni d'agosto. La leggera brezza delle montagne dell'Altopiano ha contribuito a diffondere tra il pubblico l'inconfondibile e piacevole accento veneto dell'attore.

E con un palcoscenico eccezionale come quello offerto dalla città di roccia del Monte Corno, a poco meno di 1400 metri di altitudine, lo spettacolo ha confermato la levatura di questo personaggio amatissimo dai cultori di un certo modo di fare teatro. Ma Paolini non è certo un attore apprezzato solo da un pubblico impegnato. Anzi, è proprio il suo modo di esprimersi schietto e comprensibile che ne fa un personaggio seguito da una platea vasta e in continua crescita.

Il carisma di Paolini prende forma, esce e si distacca dall'attore, per propagarsi tra la gente, seduta sulle coperte come in un grande happening anni '70; una forza, quella di Paolini, in grado di trasformare i sassi di Granezza e gli spazi della vicina ex cava di marmo in quei leggendari scenari del Klondike che ha richiamato nello spettacolo, dove la corsa all'oro forgiava eroi solitari e stimolava avventure nella natura selvaggia di un'America ancora da scoprire del tutto.

Oltre tremila e cinquecento i presenti, ieri, arrivati sin dalle prime ore del pomeriggio per conquistare i posti migliori sull'erba. Tutto è avvenuto naturalmente, come quando si va a qualche festa campestre di paese. Non è una rappresentazione religiosa, quella di Paolini. Ma l'attenzione offerta da chi lo ascolta fa pensare a quel genere di congressi: il silenzio e la discrezione da parte degli intervenuti somiglia proprio a quella di un rito collettivo.

Gli spettacoli di Paolini catalizzano e domano beneficamente gli spettatori. E questo fatto è indicativo della grande capacità di recitazione del Nostro, soprattutto di questi tempi, in cui anche i grandi concerti dei mostri sacri della musica rock vengono a volte vissuti come una festina da sabato sera, dove capita di vedere la gente semidistratta che sorseggia cochecole e parla al cellulare, mentre i vari Bob Dylan e David Crosby eseguono pezzi di storia della musica come fossero dei vecchi juke-box.

Non è stato così sul Monte Corno. Qui le cicale si sono solo spostate in là nel prato e forse qualche ghiandaia sarà volata su di un ramo più lontano. Ma ieri si è visto che ci sono ancora occasioni in cui la gente sa tributare grande rispetto all'ambiente e alle storie che i boschi e le montagne possono raccontare. Ampi spazi che diventano un salottino discreto, con l'amico Paolini che ti parla piano perché sei là vicino a lui, anche a trecento metri. Sicuramente Mario Rigoni Stern e Jack London ne sono rimasti contenti.

Per questa bella cosa vista ieri bisogna ringraziare il Comune di Lusiana, in primis l'infaticabile Assessore alla Cultura Sabrina Passuello, sostenuta dal Sindaco Antonella Corradin e da tutti i collaboratori che hanno dedicato non poche energie per portare a compimento uno dei principali eventi culturali dell'intera estate dell'altopiano di Asiago 7 Comuni. Bene, bravi, bis.

Giuliano Dall'Oglio


(Photo Max Opp)





Eventi

Webcam

Webcam Altopiano di Asiago 7 Comuni

Centri fondo

I centri fondo di Asiago 7 Comuni

Comprensori sciistici

I comprensori sciistici di Asiago 7 Comuni

Le malghe
Alpeggi e pascoli
Le malghe nell'altopiano di Asiago 7 Comuni

Raccolta funghi
Specie e normative
I funghi, i permessi di raccolta, e la normativa nell'altopiano di Asiago 7 Comuni

Racconti storici
di Giancarlo Bortoli
Giancarlo Bortoli

La Rogazione
Il giro del mondo
La Grande Rogazione

Asiago7Comuni TV






Seguici su YouTube

Seguici su Twitter


L'altopiano di Asiago 7 Comuni: Asiago, Canove, Camporovere, Cesuna, Conco, Enego, Foza, Gallio, Lusiana, Mezzaselva, Roana, Rotzo, Sasso, Stoccareddo, Tresché Conca
LE ATTIVITÀ COMMERCIALI E I SERVIZI PER TURISTI E RESIDENTI IN COLLABORAZIONE CON

Asiago Dove